Documento Dipartimento Forestale del 25 gennaio 2011

SCARICA IN PDF documento dipartimento 25 gennaio

Il Dipartimento Forestale della FLAI CGIL di Palermo, nella riunione del 25 gennaio 2011 alla presenza di 62 delegati forestali, dopo ampio dibattito sui punti all’o.d.g. e sulla vertenza forestale, ribadisce l’irrinunciabilità, per l’anno 2011, del rispetto dell’Accordo sottoscritto il 14 maggio 2009 con il Governo della Regione.

Valuta positivamente l’interlocuzione fra le Segreterie Regionali di FLAI FAI e UILA ed il Governo, avvenuta nei giorni scorsi, in riferimento alla programmazione delle attività lavorative per l’anno 2011.

Conferma la necessità di porre nell’incontro, già in cantiere con il Presidente della Regione, le questioni relativamente:

  • alla certezza delle risorse finanziare per l’anno 2011 e l’attuazione dell’accordo del 14 maggio 2009;
  • il rinnovo del Contratto Integrativo Regionale di lavoro;
  • il pagamento della mensilità di dicembre;
  • il rimborso delle spese sostenute dai lavoratori per la vaccinazione antitetanica;
  • il pagamento immediato delle spettanze arretrate dei lavoratori dell’antincendio relativamente alla quota prevista per il 2010 e il pagamento a tutti i lavoratori della quota prevista per il 2011;
  • a procedere sin da subito agli avviamenti con turni non inferiori a 101 gg. e programmare la campagna antincendio affinchè questa si avvii entro i primi di aprile migliorando l’efficacia e l’efficienza dei lavoratori e del lavoro;
  • il recepimento del CCNL sottoscritto a dicembre 2010 nei termini di cui alla L.R. 14/2006;
  • l’approvazione di una legge di riordino del settore forestale che recepisca l’accordo e riunifichi i due Dipartimenti anche per i livelli occupazionali.

Considerate l’importanza delle problematiche sopracitate e la centralità del comparto forestale in Sicilia relativamente alle questioni riguardanti lo sviluppo del territorio e la salvaguardia dell’ambiente e dell’assetto idrogeologico oltre che per l’aspetto di consolidamento e stabilizzazione dei livelli occupazionali dei circa 25 mila addetti, il Coordinamento, qualora l’interlocuzione in corso non porti, in tempi brevissimi (15 giorni), alla concreta certezza che tali rivendicazioni trovino soluzione, dà mandato alla Segreteria Provinciale di coinvolgere FAI e UILA per attivare, sin da subito, tutte le iniziative di lotta necessarie ed opportune per raggiungere gli obiettivi sopracitati.

Via Giovanni Meli n° 5 90133 PALERMO TEL. 091/6110643 FAX. 091/611404

E-Mail : flai.palermo@sicilia.cgil

admin

Comments are closed.