Ieri sera sabato  si è svolta presso la Sala delle Capriate l’assemblea dei frassinicoltori di Pollina e Castelbuono, a cui hanno partecipato il Segretario Generale della Flai Nuccio Ribaudo e il responsabile Madonie della Flai Vincenzo Capuana. Hanno partecipato anche il prof. Schicchi e il prof. Piro per il Parco delle Madonie.
L’assemblea ha provveduto a rinnovare le cariche sociali dell’ass. produttori e coltivatori di manna, nonché di elaborare una proposta per la riforma e il rilancio del settore, attraverso il superamento definitivo
del consorzio della manna, le cui competenze, , attualmente,  in virtù di una legge approvata anni fa,  sono state affidate all’ESA; ente per il quale è previsto lo scioglimento da parte del Governo regionale.
La FLAI CGIL ha proposto di puntare ad incentivare la coltivazione del frassino, per il ruolo essenziale che questa coltura sia per gli importanti aspetti storico culturali, nonchè per la tutela dell’assetto idrogeologico del territorio e del paesaggio.
L’associazione dovrebbe curare invece tutti i passaggi della filieria per la commercializzazione della Manna.
E’ stato nominato un coordinamento per elaborare ua proposta tecnica e rilanciare il ruolo dell’associazione.

admin

Comments are closed.