SEGRETERIE PROVINCIALI
PALERMO
Palermo 22 Settembre 2011

Al Dirigente Regionale
Azienda Foreste
Dott. Salvatore Giglione

Al Dirigente Provinciale
U.P.A. di Palermo
Ing. Mario Spatafora

e p.c. Al Presidente della Regione
On.le Raffaele Lombardo

All’Assessore Risorse Agricole
ed Alimentari
Dott. Elio D’Antrassi

A S.E. Il Prefetto di Palermo
Dott. Postiglione

Alla Questura di Palermo
Ufficio DIGOS

Alle Segreterie Regionali di
FLAI – FAI e UILA
LL.SS.

Oggetto: Attuazione Accordo Sindacale Settore forestale

A seguito dell’incontro avuto ieri 21 settembre, in sede di Ufficio Provinciale Azienda Foreste Demaniali, scriventi segreterie esprimono disappunto e grande preoccupazione per le problematicità emerse in merito all’attuazione dell’Accordo Sindacale sottoscritto con il Governo Regionale il 29 Aprile 2009.

In sede di confronto regionale con l’Amministrazione era emerso che la reale volontà da parte del Governo fosse quella, comunque, di rispettare i contenuti del richiamato Accordo specie con riferimento ai livelli occupazionali come si registra per i lavoratori forestali dell’antincendio dipendenti dal Territorio e Ambiente.

Tenuto conto di alcuni problemi procedurali ci era sembrato che in questa fase gli avviamenti avvenissero in funzione delle disponibilità spendibili e comunque per quanto riguarda i tempi in modo da non pregiudicare quanto concordato. Invece quanto messo in atto dall’UPA di Palermo, ossia di limitare le richieste in relazione alle garanzie previste per legge, sembra contraddire tutte le assicurazioni ricevute, ivi compresa quelle dateci dall’Assessore D’Antrassi in occasione dell’incontro di giorno 20 u.s..

Ad aggravare tale stato di fatto, concorre la circostanza che è la provincia di Palermo a risultarne maggiormente penalizzata, nonostante essa registri il maggior numero di addetti e di superficie boscata.

Conseguentemente non è più differibile avere certezze in ordine all’assegnazione dei finanziamenti e alla messa in campo delle procedure occorrenti a traguardare l’impegno preso dal Governo.

Senso di responsabilità e tutela reale dell’ambiente e del territorio hanno imposto, sino ad oggi, alle scriventi la ricerca di fattive interlocuzioni, senza, ahimè, ottenere, a differenza delle altre provincie, sino ad oggi concreti risultati; ma l’approssimarsi dell’ultima data utile, impone iniziative e mobilitazioni che solo un intervento immediato dei destinatari, anche per conoscenza della presente può evitare; non ultimo in considerazione di agitazione che si registra tra i lavoratori.

FAI-CISL FLAI-CGIL UILA-UIL
( A.Scotti ) ( O. Ribaudo ) ( G. La Bua )

Fai Cisl, Via T.Gargallo, 4 – 90143 Palermo – Tel. 091 346493 – Fax 091 301556 – e-mail: fai.palermo@cisl
Flai CGIL Via Meli, 5 – 90133 Palermo – Tel 091 6110643- FAX 091 6114049 – e-mail: flai.palermo@sicilia.cgil.it
Uila Uil Via Enrico Albanese, 7- 90139 Palermo – Tel e Fax 091300664– e-mail: palermo@uila.it

20110923-104659.jpg

admin

Comments are closed.