COMUNICATO STAMPA UNITARIO

Lavoro/voucher: Fai-Flai-Uila manifestano domani al Senato
Presidio unitario in piazza del Pantheon alle ore 10.00

Prosegue l’iniziativa di Fai-Flai-Uila nei confronti del governo e del parlamento per modificare l’art. 11 del ddl sulla riforma del mercato del lavoro (che sostituisce l’art. 70 del decreto legislativo n.276 del 10 settembre 2003) che annulla di fatto i diritti previdenziali ed assistenziali dei lavoratori agricoli.

Dopo lo sciopero generale di otto ore e le grandi manifestazioni che venerdì 27 aprile hanno portato in piazza oltre 100.000 persone, Fai-Flai-Uila hanno indetto per domani, Giovedì 3 maggio alle ore 10.00, un presidio a Roma, a piazza del Pantheon, in concomitanza con la discussione, in commissione lavoro al Senato, del ddl mercato del lavoro.

Se passasse la norma proposta dal governo, che considera come ‘meramente occasionale’ il lavoro stagionale in agricoltura, il 90% dei lavoratori del settore potranno, in futuro, essere pagati con un buono da incassare alla Posta e, da un giorno all’altro, si ritroveranno senza contratto e salario di qualifica, perderanno tutele per la maternità e contro la disoccupazione, non potranno accedere alla pensione. Con un colpo di spugna saranno cancellate le conquiste sindacali di 50 anni.

I segretari generali Augusto Cianfoni (Fai-Cisl), Stefania Crogi (Flai-Cgil) e Stefano Mantegazza (Uila-Uil) saranno presenti al presidio per incontrare giornalisti e senatori.

Roma, mercoledì 2 maggio 2012

Alessandra Valentini
Ufficio Stampa Flai Cgil
06-58561363
3475316598

20120502-151035.jpg

admin

Comments are closed.