La CGIL organizza due giornate di presidio in concomitanza del voto di fiducia alla Camera sulla manovra finanziaria del Governo, previsto per mercoledì.

La protesta inizierà oggi, martedì 13 settembre, alle ore 10 in Piazza del Pantheon a Roma. Il sit-in andrà avanti fino alle ore 21,30 e proseguirà nella giornata di mercoledì 14 settembre. Oltre alle delegazioni della CGIL di Roma in piazza arriveranno iscritti, delegati e militanti CGIL da tutta l’Italia. Prevista la partecipazione del Segretario Generale della CGIL, Susanna Camusso. In una fase così delicata per l’intero Paese, la CGIL, invita quindi tutti e tutte a partecipare alla mobilitazione.

Saranno due lunghe giornate di protesta, con le quali, la CGIL darà continuità allo Sciopero Generale del 6 settembre e ai presidi della scorsa settimana davanti alle Prefetture di tutta Italia. Una mobilitazione che come, annunciato dal Segretario Generale della CGIL, Susanna Camusso nel corso del Comitato direttivo e ribadito nella serata conclusiva della Festa della CGIL Roma e Lazio, proseguirà nei prossimi mesi con tre importanti appuntamenti: il 15 ottobre manifestazione nazionale dei lavoratori pubblici e quelli della conoscenza (scuola, università e ricerca), promossa dalle categorie della FLC e della FP, a Roma; tra la fine di ottobre e gli inizi di novembre manifestazione nazionale dello SPI CGIL. A seguire, come “punto di arrivo di una mobilitazione forte, continua e visibile della CGIL una grande manifestazione per il Lavoro”.

La mobilitazione della CGIL prosegue in tutta Italia. Già ieri mattina (12 settembre) a Firenze il sindacato ha organizzato un nuovo presidio sotto alla Prefettura in via Cavour, 1. Mentre oggi, 13 settembre le delegazioni dellaCGIL Umbria, CGIL Roma e Lazio e CGIL Toscana partecipano al sit-in che si svolge al Pantheon a Roma. Sempre per martedì 13 settembre la CGIL Genova ha organizzato un presidio di protesta alle 17.30 davanti alla Prefettura, Largo Eros Lanfranco e la CGIL Trentino manifesterà davanti al Commissariato del Governo a partire dalle ore 17.La CGIL Lombardia e laCdLM di Milano hanno organizzato un presidio in Piazza San Babila a partire dalle ore 16.3. Presidi anche in Basilicata dove la CGIL ha organizzato sit-in e volantinaggi a Potenza e Matera. A Potenza il 13 e 14 settembre vi sarano presidi davanti alla Italtractor e alla SATA a partire dalle 13.30, mentre dalle 19 alle 21 si terrà un sit-in davanti alla Prefettura che proseguirà mercoledì 14 dalle 11 alle 13 e dalle 19 alle 21. Sempre nella mattinata di mercoledì, presidi davanti all’ospedale San Carlo (dalle 11 alle 13), alla ASL (dalle 9 alle 11) e alla Regione Basilicata (dalle 9 alle 11). AMatera vi sarà un presidio davanti alla prefettura il 13 e 14 settembre a partire dalle 17.30. Mercoledì partirà inoltre un pullmann da Napoli in Piazza Garibaldi alle ore 10 organizzato dalla CGIL Campania per partecipare al presidio nella capitale. Su iniziativa della CGIL Sicilia, domani (14 settembre) si terrà un presidio davanti a ogni prefettura in coincidenza con il voto della manovra alla Camera. In particolare la CdLM di Palermo insieme a tutte le categorie manifesterà davanti alla Prefettura a partire dalle ore 11.30, durante il presidio verrà effettuato un volantinaggio.

Scarica Manifesto | Scarica Volantino

admin

Comments are closed.